Al via la seconda edizione degli Investigation & Forensic Awards

Condividi!

La cena di gala degli Investigation & Forensic Awards è arrivata alla sua seconda edizione. Questa volta si terrà a Milano, presso il Novotel, il giorno 28 novembre 2018, organizzata da Stopsecret. Ve ne avevamo già parlato lo scorso anno: è la prima manifestazione in Italia che premia le eccellenze nel campo dell’investigazione. L’edizione di quest’anno ha il patrocinio di ACISF - Accademia Italiana di Scienze Forensi, FEDERPOL - Federazione Italiana Istituti Investigazioni Informazioni Sicurezza , SIC – Società Italiana di Criminologia, SIPCF – Società Italiana di Psicologia Clinica Forense. Le discipline forensi, si sa, uniscono, all’interno delle loro specializzazioni, diverse competenze: arte, intuizione, scienza. Ciascuna di esse è preziosa, ciascuna è necessaria alle altre. Ma ciò che le accomuna e le unisce è il mistero. Una verità, un enigma, un caso che va risolto e solamente i migliori ci riescono.

Chi sono i destinatari di questa iniziativa, allora? Tutti i professionisti del mondo delle investigazioni, giornalisti, avvocati ed esperti in discipline e tecniche forensi. Gli Awards vanno a colmare una lacuna che fino all’anno scorso esisteva in Italia e cioè la mancanza di un giusto riconoscimento per chi opera professionalmente in questo settore. Queste le categorie che saranno premiate: Esperto Balistico ed Esplosivista Forense, Esperto scena del crimine, Informatica e Telefonia Forense, Medicina Legale, Odontologia Forense, Biologia e Genetica Forense, Antropologia Forense, Geologia Forense, Environmental Forensics, Archeologia e Scienze Naturali Forensi (Entomologia, Botanica, Microbiologia, Zoologia forensi), Tossicologia, Psicologia giuridica, Psichiatria Forense, Criminologia, Grafologia Forense, Giornalismo Investigativo;Studio Legale in ambito civile, Studio Legale in ambito penale; Agenzia di Investigazione Privata settore privato, Agenzia di Investigazione Privata settore aziendale, Agenzia di Investigazione Privata settore assicurativo, Agenzia di Investigazione Privata settore indagine difensiva.

Votare è possibile per tutti. Non è necessario infatti essere un tecnico del mestiere per decidere se un professionista di cui ti sei avvalso è meritevole di un premio, sia che si parli di Eccellenza, sia che si tratti di Esperienza o di Deontologia (le tre grandi categorie del Premio). Gli Investigation & Forensic Awards vogliono premiare l’Eccellenza, l’Esperienza e la Deontologia come virtù presenti nei migliori esperti in discipline forensi, creare un’occasione per riunire tutti quei settori che nella realtà sono divisi, malgrado le molteplici collaborazioni e diventare un momento d’incontro per i professionisti.

STS_2018_IFA_nologhi_v1

 

 

 

 

 

 

 

 

Oltre alla sfilata sul palco dei vincitori, infatti, il premio è un prezioso momento di mondanità tra colleghi di aree, aziende e città diverse, un costruttivo chiacchierare di noi e dei nostri mestieri. Inoltre, in occasione di eventi come gli Awards, ricetta già ampiamente sperimentata per gli addetti alla gestione del credito, si fanno incontri importanti. Si rinsaldano rapporti collaudati e se ne intrecciano di nuovi. Ci si pone a diretto contatto, in prima persona, con le più interessanti realtà del settore, a tutti i livelli. Ci riconosciamo l’un l’altro e ci facciamo vedere, ascoltiamo e ci facciamo sentire.
Ma la patina dorata dell’evento non dovrà farci dimenticare che l’autentico motivo di riunione sarà scoprire i migliori: e cioè quei professionisti, società, agenzie, avvocati, esperti e consulenti che in modo più efficace e di successo hanno operato in tempi così complessi e interessanti come quelli che viviamo: guardare ai più bravi spesso ci rende a nostra volta più competenti, più ambiziosi, più grintosi.

Perché alla fine c’è il premio, con le cinquine delle nomination ed i premiati, con una passerella ben organizzata e ben comunicata che dà lustro all’intera comunità professionale e racconta al “resto del mondo” – quello che, per inciso, raccoglie anche quasi tutti i potenziali clienti – una realtà spesso evocata ma di rado conosciuta a fondo. Ne svecchia l’immagine, ne trasmette valori, obiettivi ed eccellenze, ritaglia ulteriori spazi di consapevolezza. Fa marketing per tutti, in modo indiretto ma chiaro.
Insomma, da qualunque punto di vista il nuovo Premio dedicato a investigatori e affini si annuncia un appuntamento prezioso, da non perdere.

Le candidature (sia le autocandidature che quelle proposte da altri) sono aperte fino al 15 ottobre 2018 e c’è anche la possibilità di assicurarsi una visibilità importante attraverso i vari livelli di sponsorship.

di Redazione CN


Condividi!