Tatiana Tulissi, l’omicidio in villa

Condividi!

1Tatiana_Tulissi

Manzano (Udine), 11 novembre 2008.

Tatiana Tulissi, 37 anni, è stata trovata uccisa con 5 colpi di pistola sull’uscio di casa, una villa in via Orsaria a Manzano, in provincia di Udine.

Il cadavere della donna mostrava 5 colpi di pistola che la donna ha ricevuto alle spalle: due colpi l’hanno colpita di striscio alle spalle e gli altri 3 hanno centrato la sagoma. In particolare, un colpo alla schiena è stato probabilmente mortale perché le ha trapassato il corpo. Tutti i colpi sono stati esplosi da un revolver calibro 38.

La scena del crimine è una villa dalle grandi dimensioni circondata da una fitta vegetazione. La vista della villa dalla strada non è consentita proprio per la folta vegetazione.

Subito si è esclusa la pista del delitto passionale. Tatiana Tulissi era la convivente, da due anni, di Paolo Calligaris, figlio di Walter, titolare della tenuta agricola Ca’ Tullio di Aquileia (Udine) e fratello dell’imprenditore della sedia Alessandro Calligaris. Entrambi, Tatiana Tulissi e Paolo Calligaris, avevano un matrimonio alle spalle.

L’omicidio di Tatiana Tulissi è ancora avvolto nel mistero.

Quel giorno Tatiana era rientrata dal lavoro alla “Laco” di Percoto (Udine) come al solito intorno alle 17:45, e nemmeno un’ora dopo il convivente aveva dato l’allarme al 113.

L’autopsia rivelerà che prima degli spari, Tatiana Tulissi ha lottato per difendersi ed è stata colpita alla fronte con un corpo contundente: la donna ha dunque avuto una colluttazione col suo assassino.

Il killer non ha ancora un nome in questa agghiacciante storia di cronaca nera italiana.

{affiliatetextads 1,,_plugin}


Condividi!