Archivi di CN: Fred West, il bambino biondo che divenne un serial killer

Condividi!

Se solo si potesse vedere per tempo. Già; e anche se si potesse, che faremmo? Però fa impressione pensare che il bambino biondo che vedete nella foto, al secolo Frederick Walter Stephen West, da grande, sia diventato “Il mostro di Gloucester“. Noi non crediamo ai mostri, crediamo alle persone che possono essere molto buone o molto cattive. E Fred West, insieme a sua moglie Rosemary, è stato straordinariamente cattivo, un serial killer coi fiocchi. Nella loro casa al 25 di Cromwell Street, tra il 1967 ed il 1987, uccisero 11 persone: la prima moglie di Fred, sua figlia di primo letto, otto ragazze (che avevano affittato una stanza presso i West o erano autostoppiste o prostitute, alcune usate come schiave sessuali per alcuni giorni), una delle loro figlie (di cui Fred aveva lungamente abusato e che era incinta di lui). La maggior parte dei corpi era sepolta in casa, tra il patio e il giardino; un paio nei campi circostanti. Fu allora che si fecero avanti altre donne, che avevano accettato un passaggio da quella che sembrava una rassicurante coppia che finiva, poi, per violentarle insieme. Ma un’impresa criminale così grande non poteva durare per sempre. Rosemary è stata condannata all’ergastolo, la casa di Cromwell Street è stata rasa al suolo. Fred West, il bambino biondo che avrebbe potuto avere tutto dalla vita, ha visto in faccia la sua infamia e si è impiccato in cella.


Condividi!