Nasce l’ Investigation & Forensic Award, il premio per gli esperti forensi e gli investigatori

Condividi!

Per risolvere le indagini più difficili bisogna mettere in campo molte professionalità: dai consulenti tecnici in ambito investigativo, specializzati nello scoprire prove a favore dei propri assistiti, ai consulenti informatici, esperti nella ricostruzione di prove grazie alle tecnologie più avanzate, fino a consulenti in ambito medico, balistico, psicologico o genetico. E’ davvero un universo a sé stante, e forse ancora poco conosciuto ai più, quello legato alle Scienze Forensi.

 

Ecco perché è nato l’ Investigation & Forensic  Award, il primo grande evento dedicato agli esperti in discipline forensi, con l’obiettivo di riunire in una sola sede professionalità tecniche con esperienze e formazione di alto livello, per celebrare le eccellenze a livello italiano e soprattutto dare modo agli operatori del settore di conoscersi, incontrarsi e scambiarsi opinioni e informazioni. Un premio che mancava e che colma un vuoto nel nostro Paese.

Awards

 

 

 

 

 

 

Ad organizzarlo è Stop Secret Magazine, realtà nata dalla collaborazione di operatori esperti nel settore delle investigazioni, della sicurezza, delle informazioni commerciali e della gestione del credito, con l’obiettivo di creare uno spazio, online e offline, di divulgazione delle novità, degli aggiornamenti giuridici e delle innovazioni legate a questi mondi.
Dopo l’edizione degli Awards dedicata al “Credit Management & Collection”, che ha riscosso grande successo e ha dato l’opportunità di creare un’opportunità di visibilità e di incontro tra tutti gli operatori del credito, nasce allora la 1^ edizione dedicata al Mondo Forense.

Le candidature per poter ambire agli Investigation & Forensic Awards sono aperte fino al 15 settembre.
I criteri di valutazione? Fondamentalmente tre: Eccellenza, Esperienza e Deontologia. All’interno di queste tre macro categorie sono diversi i premi istituiti: da quello per il miglior Studio Legale in ambito penale a quello per l’Avvocato con particolare attenzione alla deontologia, fino al premio per il miglior Esperto in Psicologia giuridica fino a quello per il miglior Giornalista investigativo. Per scoprire tutte le categorie in gara e candidarti clicca qui.

La Giuria ha membri d’eccezione:  il Generale Luciano Garofano, biologo, esperto forense e Presidente dell’Accademia Italiana Scienze Forensi e Beniamino Migliucci, avvocato e Presidente dell’Unione delle Camere Penali Italiane; dal mondo universitario Liliana Lorettu, Direttrice della Scuola di specializzazione in Psichiatria dell’Università di Sassari e nel Consiglio direttivo della Società italiana di Psichiatria Forense e Carlo Alberto Romano, Docente di Criminologia e Criminologia penitenziaria presso l’Università degli Studi di Brescia e nel consiglio direttivo della Società Italiana di Criminologia.
E poi Annalisa Nazzaro, esperta Grafologo Forense, Fabio Sanvitale, giornalista investigativo esperto di cold-cases, e Roberto Gobbi, Segretario Generale di Federpol, Federazione Italiana degli Istituti Privati per le Investigazioni le Informazioni e la Sicurezza; Marco Recchi, avvocato e Responsabile eventi e formazione di Stop Secret e Cosimo Cordaro, Direttore editoriale oltre che Manager della società investigativa Abbrevia.

La premiazione, come di consueto per gli eventi di Stop Secret, sarà accompagnata da una raffinata ed esclusiva serata di gala, che si terrà il 16 novembre 2017 a Roma, presso il prestigioso Hotel Quirinale, nel cuore della Città Eterna. Insomma, non solo un premio ma,  per tutti, l’occasione di conoscere l’élite del settore, ritrovarsi, confrontarsi, stringere amicizie e, perché no, nuovi legami in chiave business.

di Redazione


Condividi!