Sabrina Misseri, gli avvocati rinunciano al mandato difensivo

Condividi!

Una decisione annunciata che ora diventa ufficiale: gli avvocati Emilia Velletri e Vito Russo hanno rinunciato al mandato difensivo per Sabrina Misseri, in seguito all’interdizione di due mesi emessa dal gip del Tribunale di Taranto Martino Rosati nei confronti dell’avvocato Russo.

I due legali abbandonano così la difesa di Sabrina Misseri, assistita attualmente da Franco Coppi. Intanto il sostituto procuratore della Repubblica di Taranto Mariano Buccoliero sta ascoltando un uomo che, nel pomeriggio in cui venne uccisa Sarah Scazzi, accompagnò la moglie da un avvocato nelle vicinanze di via Deledda. Il testimone avrebbe riferito di aver visto un’auto simile a quella posseduta da Cosimo Cosma, il nipote di Michele Misseri attualmente in carcere, accusato di aver aiutato lo zio a nascondere il cadavere di Sarah Scazzi.

 


Condividi!