“Diario di una difesa ovvero l’innocenza di un mostro”, di Rosario Bevacqua

Condividi!

 

l'innocenza del mostroRosario Bevacqua, l’avvocato storico del processo a Pietro Pacciani,  ci riporta indietro negli anni alle vicende processuali degli anni novanta. Il primo processo trasmesso in diretta televisiva su una vicenda terribile ed oscura , i delitti del mostro di Firenze, che vide Pacciani dapprima colpevole e condannato e successivamente assolto in appello e che morì prima di subire un nuovo processo.

Rosario Bevacqua è tuttora convinto dell’innocenza del contadino di Mercatale. Il libro insiste sulle contraddittorie modalità con cui Pacciani entrò nel novero delle persone da controllare e sulla strana casualità che portò al ritrovamento del proiettile calibro 22 serie H nel suo orto.

Il libro contiene anche interessantissime pubblicazioni di atti e documenti che si riferiscono al processo Pacciani , tali documenti evidenziano in maniera incisiva le discrepanze su alcuni punti fondamentali dell’accusa.

Diario di una difesa, se letto con attenzione, offre importanti spunti di sociologia dell’organizzazione giudiziaria del nostro paese.

DIARIO DI UNA DIFESA OVVERO L’INNOCENZA DEL MOSTRO


Condividi!