Il mondo di “The king of rap”: Tu Pac

Condividi!

2pacdi Mario Giancristofaro

The question is will I live? No one in the world loves me

I’m headed for danger, don’t trust strangers

Put one in the chamber whenever I’m feelin this anger

Don’t wanna make excuses, cause this is how it is

What’s the use unless we’re shootin no one notices the youth

It’s just me against the world baby

(2Pac, Me Against The World)

 

Artista chiacchierato e  icona del gansta rap, nel momento in cui sembrava distrutto risorse dalle sue ceneri come un araba fenice. Autore di liriche pungenti che dipingevano la storia di un uomo geniale  a tratti violento , tinteggiandola di fascino particolare. Nei  suoi testi attaccò dichiaratamente i suoi mostri sociali quali alcool e droga, e mise ripetutamente a tacere i suoi fantasmi.

Il riferimento è scontato tanto quanto leggendario e riguarda Tu Pac Sukur, per tutti gli amanti del rap conosciuto come 2Pac, figura amata tanto quanto maledetta e pilastro di questo genere musicale di cui incarnava a pieno i valori morali e sociali. Tu Pac , deceduto in tenera età in seguito a un’ attentato perpetrato ai suoi danni, non fece mai segreto delle calde tematiche che lo riguardavano (ghetto, razzismo, diseguaglianza sociale,violenza tra gangsta e scontri verbali tra artisti rapper).

Di umile estrazione sociale e figlio di madre ex-detenuta , visse la sua infanzia in condizioni di estrema povertà , alloggiando frequentemente in ricoveri senza tetto. Iniziò ben presto la sua carriera di giovane artista facendosi strada dapprima nel mondo del teatro e della danza. In seguito si avvicinò al mondo della musica. A tal proposito si trasferì con la madre in Maryland per iniziare i suoi studi riguardanti i tre ambiti artistici. Lettore scrupoloso e studente modello ,già in tenera età si espresse in maniera contrastante sulla diseguaglianza sociale e sul razzismo.

Negli anni in cui si trasferì a Marin City maturò una forte avversione nei confronti della legalità. Shukur scrisse uno dei suoi  più grandi capolavori ‘’Dear Mama’’, ispirandosi proprio a esperienze di vita precedenti maturate a contatto con la criminalità. Fù vittima di una tentata sparatoria perpetrata ai suoi danni durante un tentativo di rapina in studio di New York.

Nel settembre del 96’ fu pubblicato l’album che ne segnò la definitiva consacrazione alle folle Hip Hop/Rap: “Me Against the world’”, che risultò essere un capolavoro sia a livelli di vendite ( triplo disco d’oro in America), che per la bellezza dei suoi testi e l’impegno sociale che promuoveva tramite essi (Dear Mama, Me against the world). Sempre lo stesso mese di settembre del 96’ accade un’ evento inaspettato che traumatizzò l’intero mondo della musica : 2 pac venne freddato da 5 colpi di pistola sparati contro di lui all’uscita di un’incontro di box di Mike Tyson. Morì agonizzando in un ospedale a Las Vegas a causa delle profonde ferite subite dai proiettili da arma da fuoco.

IL VIDEO DI “DEAR MAMA”

IL VIDEO DI “ME AGAINST THE WORLD”


 


Condividi!