Cerchi nel grano: strana apparizione in Lombardia

Condividi!

 

cerchi_granodi Andrea Minotti

A Cassano D’Adda, periferia tra la provincia di Milano e quella di Bergamo, domenica mattina in un campo di frumento sono comparsi inspiegabilmente dei “cerchi nel grano”. Gli strani disegni sono apparsi in via Mantegazza e via Alzaia Naviglio. Un mistero, quello dei cerchi nel grano, che ha origine verso la fine degli anni 70 in Inghilterra meridionale, quando nelle notti d’estate iniziarono ad apparire cerchi che raggiungevano i 25 metri di diametro.

 

Per quanto riguarda quest’ultimo evento tutto made in Italy, non è ancora stata scartata l’ipotesi che si tratti di uno scherzo messo in atto con l’utilizzo di macchine da lavoro, anche se stando ai rilievi non sembra esserci traccia di alcun punto di entrata o di uscita di questi attrezzi. Appena venuti a conoscenza del fatto, molti curiosi sono andati sul posto e un’insegnate di QI GONG (disciplina, dedita a una serie di pratiche ed esercizi collegati alla medicina tradizionale cinese e alle arti marziali che prevedono meditazione, concentrazione mentale e il controllo della respirazione legata a particolari movimenti ed esercizio fisico), ha dichiarato che la forma dei disegni a “virgola” sta ad indicare una lettera dell’alfabeto ebraico, lo YOD, chiamato anche dito di Dio: una specie di “gancio” che Dio ci lancia verso di lui. Il gruppo di Qi Gong presente sul luogo ha dunque approfittato dell’occasione, intraprendendo una seduta di meditazione.

 


Condividi!