Yara Gambirasio: trovato l’assassino della giovane di Brembate

Condividi!

yara gambirasiodi Valentina Magrin

16 giugno 2014

Finalmente la svolta che tutti aspettavamo dal 26 febbraio 2011, dal giorno in cui il corpo di Yara Gambirasio venne ritrovato in un campo a Chignolo d’Isola (Bergamo). La tredicenne era scomparsa esattamente 3 mesi prima, il 26 novembre 2010, nel tardo pomeriggio, dopo essere uscita dalla palestra di Brembate che frequentava come ginnasta.

Ebbene, da tempo sapevamo che “Ignoto 1”, l’assassino in cui Dna venne ritrovato nel cadavere della ragazza, era il figlio illegittimo di Giuseppe Guerinoni, un autista di autobus della zona, morto nel ’99. La notizia di pochi minuti fa è che “Ignoto 1” è stato individuato, ha finalmente un nome e ben presto, salvo colpi di scena, verrà assicurato alla giustizia. L’annuncio è arrivato dal ministro dell’Interno, Angelino Alfano, che ha dichiarato: “Le forze dell’ordine, d’intesa con la magistratura, hanno individuato l’assassino di Yara Gambirasio. È una persona dello stesso paese dove viveva la vittima”.

E ancora: “Nelle prossime ore saranno forniti maggiori dettagli. Ringraziamo tutti, ognuno nel proprio ruolo, per l’impegno massimo, l’alta professionalità e la passione investiti nella difficile ricerca di questo efferato assassino che finalmente non è più senza volto”.

Secondo quanto emerso finora, l’uomo ritenuto l’assassino di Yara si chiamerebbe Massimo Giuseppe Bossetti (“Giuseppe”, forse in ricordo del padre naturale), avrebbe 40 anni, sarebbe sposato con 3 figli e avrebbe una sorella gemella. Si tratterebbe di un muratore di Mapello: molti ricorderanno che proprio in un cantiere di Mapello i cani molecolari, all’epoca dei fatti, avevano fiutato tracce di Yara. Sarà un caso?

massimo bossettiMassimo Giuseppe Bossetti è ora in stato di fermo nella caserma del Comando provinciale dei carabinieri di Bergamo, è tranquillo e e nega ogni addebito, secondo quanto dichiarato dal suo avvocato d’ufficio, Silvia Gazzetti. Per il momento si è avvalso della facoltà di non rispondere.

i aggiorneremo non appena verranno resi noti ulteriori dettagli.

www.cronaca-nera.it

Leggi anche:

YARA GAMBIRASIO: UN CADAVERE DA RIESUMARE E POCHI GIORNI PER TROVARE L’ASSASSINO

YARA GAMBIRASIO: LE TRACCE DI DNA CONFERMANO IL SEQUESTRO A SCOPO SESSUALE

YARA GAMBIRASIO: E’ CACCIA AL PARENTE BIOLOGICO DELL’ASSASSINO

YARA GAMBIRASIO: TROVATO UN NUOVO DNA, FORSE QUELLO DELL’ASSASSINO


Condividi!