“Serial killer”, a Reggio Calabria il supercorso di criminologia

Condividi!

E’ un corso da non perdere, quello che Nerocrime organizza a Reggio Calabria il 21 e 22 ottobre prossimi, presso la sede dell’Università Ecampus in via Cavour 12. Con i migliori esperti del settore, saranno 48 ore di immersione nel mondo degli assassini seriali. Roberta Bruzzone,  Marina Baldi, Fabio Sanvitale, Paolo Cochi e Cristina Marra saranno i protagonisti di questi due giorni, aperti ad appassionati, investigatori, forze dell’ordine, studenti, avvocati, giornalisti, psicologi, criminologi.

Vediamoli da vicino, i docenti. Roberta Bruzzone non ha certo bisogno di presentazioni per via della sua ormai lunga attività di consulente nei principali processi italiani degli ultimi anni: con lei verrà esplorato il ruolo delle parafilie nella nascita di un serial killer (le parafilie nel lingueggio comune sono chiamate deviazioni o perversioni sessuali, per intenderci). Con Marina Baldi, genetista di primo piano, ci sarà tutta la storia del Massacro del Circeo e delle ultime indagini genetiche che stanno cercando di definire se l’ultimo dei protagonisti di quella storia devastante, Andrea Ghira, sia vivo o morto.  Fabio Sanvitale, giornalista investigativo e principale esperto italiano di Jack lo Squartatore, racconterà tutta la vicenda del più celebre serial killer del mondo fino agli ultimissimi sviluppi e alle ultimissime piste, con materiali inediti. Sarà sempre Sanvitale a spiegare e descrivere un mondo particolare: quello delle donne serial killer, perché agiscono e con quali differenze dagli uomini.

sk reggio calabria

 

 

 

 

 

 

 

 

Poi toccherà a Paolo Cochi, uno dei maggiori esperti italiani della vicenda del Mostro di Firenze: Cochi ha recentemente riaperto, con un documentario e un libro, la vicenda del Mostro, dimostrando che la data dell’ultimo delitto va arretrata, con un effetto domino che costringe a rileggere le responsabilità di chi è stato condannato, i famosi “compagni di merende”.  Cristina Marra, giornalista e direttrice di festival dedicati al giallo e al mistero, affronterà il modo in cui gli assassini seriali sono stati narrati in letteratura. E poi ci saranno due interventi, curati da un esperto della scena del crimine di rilevanza nazionale:  come si svolgono le indagini in caso di delitti seriali e poi la vicenda incredibile e non ancora conclusa di Maurizio Minghella, serial killer italiano che ha ripreso a uccidere una volta scarcerato. E non si sa ancora quanti siano i suoi ultimi omicidi…

Informazioni e prenotazioni all’ 800271789 e su info@corsiecrime.it. Nerocrime organizza da anni seminari e corsi a Roma e in altre città italiane, in collaborazione con l’Università Ecampus.


Condividi!