Gemelline scomparse: si teme avvelenamento

Condividi!

alessia e livia

Cerignola, 10 febbraio 2011

È sempre più allarmante la scomparsa di Alessia e Livia, le due gemelline svizzere di cui non si ha più traccia da quando il padre Matthias si è gettato sotto un treno a Cerignola. Dall’analisi del suo computer è infatti emerso che l’uomo negli ultimi tempi aveva eseguito varie ricerche in siti internet che parlavano di veleni, di come recuperarli e di come agiscono. Ci si chiede quindi se queste informazioni riguardassero la pianificazione del suo suicidio, o se, ipotesi terribile, avesse intenzione di fare qualcosa di male alle bambine.
Si indaga inoltre sulla scomparsa del navigatore satellitare di Matthias e di un registratore che aveva sempre con sé. Lì potrebbe aver inciso il suo delirante piano. Si ipotizza che possa averlo spedito alla moglie, così come è avvenuto per le banconote prelevate a Marsiglia.

Leggi anche:

GEMELLINE SCOMPARSE: ALESSIA E LIVIA ERANO SUL TRAGHETTO

GEMELLINE SCOMPARSE: MATTHIAS SCHEPPS HA SPEDITO IL DENARO PRIMA DI UCCIDERSI

DOVE SONO ALESSIA E LIVIA?


Condividi!