Carlo Giuliani, la Corte Europea assolve l’Italia

Condividi!

La Corte Europea dei diritti umani di Strasburgo assolve l’Italia per il caso di Carlo Giuliani. L’accusa era di avere responsabilità nella morte di Carlo, avvenuta nel 2001 durante gli scontri tra i manifestanti e le forze dell’ordine nel corso del G8 di Genova. I 13 voti a favore e 4 contrari, hanno sancito la piena assoluzione di Mario Placanica, il carabiniere che uccise il ragazzo in piazza Alimonda, confermando così la sentenza di primo grado emessa il 25 agosto 2009.

L’Italia è inoltre assolta dall’accusa di non aver condotto un’inchiesta approfondita sulla morte di Carlo Giuliani, tramite i 10 voti a favore e i 7 contrari. Stessa sentenza anche per quanto riguarda l’inadeguatezza delle operazioni di polizia durante il G8: assoluzione anche in questo caso.

“Non ci arrendiamo”, afferma Giuliano Giuliani all’ANSA “Abbiamo documenti e documenti sull’omicidio di mio figlio e su quello che gli hanno fatto dopo – prosegue il padre di Giuliani -Tutte queste cose meritano un dibattimento per accertare la verità”.

 


Condividi!