Il corso giusto per capire le Scienze Forensi lo propone Nerocrime

Condividi!

E’ la seconda edizione del Corso in Scienze Forensi di Nerocrime, quella che parte il prossimo 7 febbraio: un corso a numero chiuso (25 posti ) che non serve a diventare criminologi, nemmeno a diventare criminalisti, ma che dà le basi per capire le principali branche delle scienze forensi e approcciarle correttamente. Non è un seminario in formula week-end, ma un vero e proprio corso che finisce il 16 maggio e che durante 12 lezioni affronta i principali argomenti della criminalistica con i migliori esperti del settore. Ogni lezione dura 3 ore e si svolge sempre di mercoledì, dalle 18 alle 21, presso l’università telematica Ecampus di via Matera 18 a Roma.

E quindi abbiamo: per la genetica forense Marina Baldi, un’esperta che ha affrontato alcuni dei principali processi degli ultimi anni. A Roberta Bruzzone il compito di fare una lezione sul criminal profiling. All’ingegnere Alessandro Comi quello di spiegare caratteristiche delle reti e delle comunicazioni radiomobili, soprattutto chiarendo molti degli equivoci esistenti. Con Raffaella Sorropago entriamo nel campo importantissimo della balistica forense. Poi c’è Chantal Milani, una delle migliori esperte italiane di antropologia e odontologia forense, per affrontare la ricerca di persone scomparse. Fabio Sanvitale, giornalista investigativo, per parlare di testimonianza oculare e degli omicidi senza cadavere. A Chiara Sabatini il compito di parlare del ruolo dell’antropologia nelle indagini. Gianni Vadalà, già responsabile del laboratorio esplosivi della Polizia Scientifica, ci porterà nel cuore delle indagini di esplosivistica, mentre con Micaela Bernabei -coordinatore del master di perfezionamento dell’Università Cattolica del Sacro Cuore- e l’assistente patologo Egidio Stigliano entriamo nel campo delle tecniche di anatomia patologica forense. Non mancherà naturalmente, uno degli argomenti cardine, e cioè l’esame della scena del crimine e la tematica dello staging.

Scienze Forensi

 

 

 

 

 

 

 

 

Insomma, un corso completo che è aperto a tutti e che eviterà a chi si iscrive pericolosi scivoloni, equivoci e fraintendimenti che, in questo paese con 60 milioni di criminologi, sono all’ordine del giorno. Saranno rilasciate dispense. Per informazioni c’è l’ 800271789 e la mail info@corsiecrime.it

 


Condividi!