Giallo di Avetrana: stop alla corrispondenza tra Michele e Sabrina

Condividi!

sabrina e michele

Taranto, 10 febbraio 2011

Lo ha stabilito il giudice del Tribunale di Taranto Martino Rosati, accogliendo una richiesta formulata dalla Procura della Repubblica di Taranto: Sabrina e Michele Misseri per i prossimi 3 mesi non potranno più né ricevere né inviare lettere. Si mette così fine al “balletto epistolare” che negli ultimi tempi ha visto soprattutto Michele protagonista. Numerose lettere alla figlia, da lui stesso tirata in mezzo nella vicenda, in cui si dice dispiaciuto e in cui esprime per l’ennesima volta il desiderio di cambiare versione. L’ultima risale al 3 febbraio 2011 e Sabrina aveva chiesto di farla avere ai suoi legali. Da qui la richiesta del blocco della corrispondenza, per interrompere questo via vai di informazioni che rischiano di confondere ancora di più le acque. Oggi Sabrina compie 23 anni, ma pare proprio che nessun biglietto di auguri le verrà recapitato.

Leggi anche:

ROBERTA BRUZZONE, I DUBBI SULLE LETTERE DI MICHELE MISSERI

DELITTO SARAH SCAZZI: PERQUISITA LA CELLA DI MICHELE MISSERI

CASO SCAZZI A “QUARTO GRADO”: SABRINA MISSERI SCRIVE UNA LETTERA ALLA REDAZIONE

GIALLO DI AVETRANA: DANIELE GALOPPA NON E’ PIU’ L’AVVOCATO DI MICHELE MISSERI


Condividi!