Delitto dell’Olgiata, ultime notizie: domani una conferenza stampa

Condividi!

Alberica Filo della TorreDopo 20 anni è arrivato un fermo per il delitto dell’Olgiata, uno tra i più conosciuti cold case italiani.

Il filippino Winston Manuel Reves, 40 anni, è stato fermato in serata dai carabinieri in relazione all’omicidio della contessa Alberica Filo Della Torre. Winston Manuel Reves, all’epoca dei fatti, faceva parte del personale di servizio della contessa assassinata.

Winston Manuel era indagato sin dalla riapertura dell’inchiesta in seguito all’esposto presentato dal marito della nobildonna, l’imprenditore Pietro Mattei.

E’ stato un rapporto del Ris a permettere agli investigatori della Procura di Roma di arrestare, oggi, il domestico filippino per l’omicidio di Alberica Filo Della Torre, delitto avvenuto all’Olgiata (quartiere a nord di Roma) il 10 luglio del 1991. Winston Manuel Reves, per lungo tempo, era stato indagato per omicidio volontario assieme a Roberto Iacono.

Intanto si sa che il provvedimento di fermo è stato firmato dal procuratore aggiunto Pierfilippo Laviani e dal pm Maria Francesca Loy sulla base del “pericolo di fuga” (per evitare che il filippino lasciasse l’Italia) e di una relazione svolta dagli esperti dell’Arma che hanno analizzato in questi ultimi mesi i reperti del delitto dell’Olgiata. Gli investigatori del Ris e del reparto operativo dei carabinieri sono giunti al fermo di Winston Manuel attraverso l’esame del Dna con le tecniche piu’ avanzate.

La procura di Roma si accinge a chiedere al gip la conferma del fermo. Ma soltanto domani saranno resi noti – in una conferenza stampa alle 11 in Procura - maggiori dettagli.


Condividi!